Ricevuta stamani dal direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Marcello Giannico, la dottoressa Elisabetta Franciosini, il medico rianimatore che venerdì sera ha salvato un uomo di 50 anni colpito da arresto cardiaco mentre si trovava a cena fuori.

L’episodio è accaduto intorno alle 22.30 in un ristorante del centro storico del capoluogo, dove la Franciosini stava cenando.

Quando si è accorta dell’uomo caduto a terra per un malore è intervenuta immediatamente con un massaggio cardiaco e, appena reperito il defibrillatore, ha praticato la defibrillazione elettrica per il normale ripristino del ritmo cardiaco.