I Carabinieri del Comando Stazione di Casperia, a seguito di denuncia sporta da una donna residente in sabina, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Rieti, due persone, un uomo ligure ed una donna toscana in corso di completa identificazione, che dovranno rispondere del reato di truffa in concorso.

La vittima, attraverso una piattaforma online, ha acquistato un elettrodomestico, effettuando un bonifico bancario pari a 400,00 euro, per poi non vedersi recapitare il prodotto, ma soprattutto non è più riuscita a contattare i truffatori. Le indagini condotte dai militari hanno permesso di ricostruire tutti i movimenti bancari fino al trasferimento del danaro su un conto corrente intestato ad una terza persona ove erano confluiti numerosi altri bonifici effettuati da altri malcapitati.

Le indagini proseguono allo scopo di recuperare le somme indebitamente percepite.

I Carabinieri, comunque, invitano i cittadini a prestare sempre la massima attenzione agli acquisti online e a non fidarsi di siti troppo convenienti, che propongono acquisti allettanti ovvero eccessivamente vaghi sul prezzo e sulle caratteristiche del prodotto da acquistare.