La polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare del collocamento in comunità emessa dal Tribunale dei minorenni di Perugia-Ufficio del Giudice per le indagini preliminari, a carico di un minorenne ritenuto responsabile di scippi e rapine ai danni di anziani compiuti nel territorio della provincia di Perugia nei mesi di maggio e giugno 2021.

Le indagini, svolte dalla squadra mobile di Perugia, coordinata dalla procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni, hanno permesso di accertare – riferisce la questura – la responsabilità del minorenne in due episodi di rapina e uno di furto con strappo, commessi, sia nel capoluogo che nei comuni della provincia, con violenza e, come detto, ai danni di persone di età avanzata, anche per questa condizione impossibilitate a difendersi.

L’obiettivo del presunto responsabile erano le collane in oro indossate dalle vittime oppure il portafoglio custodito in tasca. Il minorenne è stato rintracciato in un comune della provincia di Padova da personale della squadra mobile di Perugia con la collaborazione della squadra mobile di Padova.