Nel corso degli servizi predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Poggio Mirteto per la prevenzione dei reati di tipo “predatorio” nei Comuni di Frasso Sabino, Poggio Nativo e Scandriglia, i Carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Farfa hanno denunciato per possesso di arnesi atti allo scasso tre cittadini romeni dimoranti fuori provincia.

Nella tarda serata di ieri, i militari, insospettiti dalla presenza di un veicolo di grossa cilindrata con a bordo tre persone, hanno proceduto all’identificazione e alla perquisizione dei soggetti e del veicolo rinvenendo, ben occultati, vari arnesi utilizzabili per forzare porte/finestre, procedendo al sequestro degli stessi e alla denuncia nei confronti dei tre occupanti.

Nel corso dello stesso servizio sono state controllate altre 45 persone, 32 veicoli e 3 esercizi pubblici.

L’attività preventiva dei Carabinieri proseguirà anche nei prossimi giorni soprattutto nelle ore serali e notturne e nelle località più isolate.