Nel corso del pomeriggio di martedi 15 giugno, a Terni, i militari della Sezione Radiomobile hanno arrestato per i reati di “maltrattamenti in famiglia” e di “tentata estorsione”: C.D., ternano classe 1977, già noto alle Forze dell’ordine. L’uomo all’interno della propria abitazione, armato di un grosso coltello e di un seghetto, minacciava la madre convivente, di 65 anni, vedova, pensionata, che si era dovuta rinchiudere all’interno della propria camera da letto per sfuggire all’aggressione del figlio che armato tentava di estorcerle soldi, il libretto postale ed il telefono cellulare al fine di comprare alcolici. L’arrestato è stato condotto presso la locale Casa Circondariale.