Nel pomeriggio di ieri a Terni i carabinieri hanno deferito in stato di libertà, per i reati di “truffa aggravata in concorso”, un uomo 57enne ternano, incensurato, ed una donna 53enne, pure lei ternana ed incensurata, che è stata deferita anche per il reato di “minacce”. I due, in un periodo compreso tra il 2019 ed il mese di maggio del 2021, riuscivano a convincere ed a farsi consegnare – da una coetanea ospite a casa loro – con la falsa promessa di restituzione, una importante somma di denaro pari ad alcune migliaia di euro. Alla ennesima richiesta di restituzione della somma, la donna minacciava l’ex amica a mezzo di messaggi sms.