Attirati da un forte e caratteristico odore che si sprigionava
dall’appartamento di una palazzina di Città Giardino, ieri mattina gli uomini della Squadra Volante della Questura di Terni hanno bussato alla porta. Dopo qualche esitazione il proprietario si è deciso ad aprire e i sospetti degli agenti hanno trovato conferma, accertando che l’uomo aveva allestito in una stanza della sua casa una vera e propria serra per la coltivazione della marijuana.
In un armadio termico, attrezzato con lampada riscaldante, igrometro edidonei fertilizzanti, sono stati trovati quattro piante di marijuana in vaso già alte circa 80 cm., e, appesi alla parte superiore dell’armadio, numerosi rami messi ad essiccare per un totale di circa 210 grammi di marijuana.
Rivenuti anche semi delle piante, bustine in nylon, bilancia di
precisione e materiale per il confezionamento.
L’uomo, un 44enne ternano incensurato, è stato deferito alla Procura della Repubblica del Tribunale di Terni per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti e la serra, l’attrezzatura e tutta la sostanza vegetale rinvenuta sono stati sottoposti a sequestro