E’ stato trovato in possesso di un’ascia, una pistola semiautomatica perfettamente funzionante con matricola abrasa e un coltello, un uomo di 60 anni, italiano, di origini campane, arrestato a Spoleto dopo essere stato notato da militari dell’Esercito mentre era seduto al tavolino di un locale pubblico nella centralissima piazza Garibaldi.

I tre militari dell’Esercito italiano, impegnati nell’Operazione Strade sicure, ma in quel momento liberi dal servizio, hanno visto che l’uomo aveva una pistola.

 

Hanno quindi segnalato la sua presenza ad alcuni agenti della polizia locale presenti nella piazza i quali hanno richiesto l’intervento di una pattuglia della squadra volante del locale commissariato di polizia. Gli agenti, giunti sul posto in un paio di minuti, hanno fatto allontanare in sicurezza gli altri clienti del locale ed hanno sottoposto a controllo l’uomo, trovato quindi in possesso delle armi.

Nella sua abitazione i poliziotti hanno poi trovato una balestra perfettamente funzionante. Tutti gli oggetti in questione sono stati sequestrati.

L’uomo, più volte indagato in passato, è stato arrestato per porto abusivo di armi bianche e per detenzione e porto abusivo di arma da fuoco clandestina.