ell’ambito del contrasto allo spaccio di stupefacenti sul territorio della provincia, da qualche tempo il NOR della Compagnia di Amelia ha individuato un soggetto che spacciava cocaina agli amerini. L’uomo, un 36enne di San Gemini (TR), pluripregiudicato è stato quindi attenzionato anche dalla Stazione Carabinieri del posto che ne ha monitorato gli spostamenti e le abitudini. Ieri, dopo un breve periodo di osservazione i militari di Amelia
con la Stazione di San Gemini e l’ausilio della Stazione Forestale di Amelia sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo dive hanno trovato 150 grammi di cocaina e quasi 7000 euro in contanti. L’uomo è stato quindi atrrestato e lo stupefacente ed il denaro, proventio dell’attività illecita, sono stati sequestrati. I numerosi servizi di osservazione effettuati dai Carabinieri hanno consentito di capire che l’uomo detenesse lo stupefacente in un fosso nella zona boschiva davanti alla sua abitazione, dove effettivamente è stato rinvenuito sotterrato all’interno di un secchiello.