Le Segreterie Territoriali di FIM-FIOM-UILM-FISMIC-UGL-USB fanno sapere con una nota stampa che “Abbiamo formalizzato la richiesta all’A.D. di Acciai Speciali Terni di anticipare la discussione sulla procedura di vendita programmata per il 22 aprile 2021 e che necessitava un immediato chiarimento dopo la notizia uscita a mezzo stampa di un accesso alla data room di alcuni possibili acquirenti.L’Ing. Massimiliano Burelli, nell’incontrarci questa sera, ha confermato l’avvio della FASE 1, ovvero l’accesso ad una parte limitatadi documentazione. Questa fase dovrebbe durare fino a 30/60 giorni ed è completamente gestita dalla banca d’affari JP Morgan che dovrà individuare i player che hanno le caratteristiche per le fasiulteriori ed arrivare ad offerte vincolanti.Le Organizzazioni Sindacali hanno preso atto delle dichiarazioni e hanno ribadito le rivendicazioni che da sempre portano avanti, per garantire i livelli occupazionalie salariali dei lavoratori diretti e dell’indotto, oggipiù che mai serve che le istituzioni locali, il Governo Regionale e Nazionale e la politica tutta, svolgail proprio ruolo al fine di salvaguardare le produzioni strategiche per Terni e per il paese”