In Umbria i medici di medicina generale “stanno svolgendo un ruolo importantissimo nella campagna vaccinale” e hanno già segnalato 30.050 persone vulnerabili per patologia. Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute Luca Coletto nella conferenza stampa settimanale sulla pandemia.

Tra i vulnerabili 20.715 sono già prenotati per le vaccinazioni, mentre al 7 aprile i conviventi di soggetti ad alto rischio segnalati per ricevere le dosi sono 12.600.

Entro la prossima settimana – è stato annunciato nell’incontro – è prevista la firma del protocollo che permetterà la somministrazione delle dosi di vaccino anche nelle farmacie.

La Regione Umbria ha anche comunicato il calendario degli arrivi previsti dei vaccini, per un totale di 82.470 dosi attese nei prossimi giorni. Riguarderanno Pfizer 22.230 dosi il 14 aprile, 22.230 il 21 aprile, 21.060 il 28 aprile, per un totale di 65.520.

Per AstraZeneca sono attese 4.700 dosi il 12 aprile, 2.400 il 14 aprile, 7.300 tra il 18 e il 24 aprile, per un totale di 14.400 dosi.

Sono 2.550 invece le dosi di vaccino Johnson & Johnson previste in Umbria per il 16 aprile.