“L’Umbria ha un Rt pari a 1,01 e quindi la curva dei contagi Covid comincia a faticare a piegarsi ancora verso il basso”: lo ha detto Marco Cristofori, del nucleo epidemiologico della Regione nel corso della conferenza stampa di aggiornamento settimanale sull’andamento della pandemia.

“Sappiamo che quando si arriva a una certa incidenza, per scendere ulteriormente bisogna aumentare qualche misura di restrizione o potenziare i controlli” ha aggiunto.

Cristofori ha rilevato che la discesa della curva dei contagi “nell’ultima settimana si è praticamente appiattita”. Ha anche parlato di una “prevalenza altissima” in Umbria della varianti.

Carla Bietta, anche lei del nucleo epidemiologico, ha spiegato che dai dati emerge anche una “lenta tendenza alla riduzione dei ricoveri dei malati Covid, anche in terapia intensiva”.