Poco dopo le 10 di questa mattina, la Centrale Operativa Unica Regionale del 118 ha allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) per un’escursionista infortunato sul Monte Tezio poco sotto alla vetta.

Immediatamente si sono recate in loco due squadre del SASU provenienti da Perugia, composte da tecnici, operatori e sanitari. Congiuntamente veniva attivato l’elisoccorso del 118 Icaro 02 di base a Fabriano, con a bordo un medico anestesista rianimatore, un infermiere e un tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico.

Prestate le prime cure da parte del personale del SASU e 118, il paziente è stato recuperato dal tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico mediante l’utilizzo del verricello dell’elicottero e trasportato all’ospedale di Perugia. Sul posto presenti anche i VVF.