Nel corso del pomeriggio a Terni, a conclusione di una immediata attività d’indagine scaturita dalla presentazione di una denuncia sporta da un uomo ternano di 57 anni, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Collescipoli hanno deferito in stato di libertà alla locale competente Procura della Repubblica per i reati di “percosse” e di “minacce” un anziano, sempre di Terni, clase 1936, già noto alle Forze dell’ordine. L’uomo, per motivi futili comunque riconducibili a controversie legate a questioni di confine di terreni. Stamattina l’anziano ha percosso e minacciato il 57enne. I carabinieri hanno proceduto al ritiro di armi e munizioni legalmente detenute dall’indagato, per la precisione di 8 fucili e circa 100 cartucce.

COVID, NUOVI CONTAGI E RICOVERI IN CALO IN UMBRIA, SEI I MORTI