Oggi final si è chiusa una vicenda che si portava avanti oramai da diversi anni. Una cordata di imprenditori locali, tra i quali Giunio Marcangeli, si è aggiudicata all’asta per 323.000 euro il complesso storico di Villa Palma ed il parco circostante. Il primo a congratularsi per l’operazione è stato Michele Rossi consigliere comunale della lista Terni Civica che da anni si batteva per il recupero della dimora storica “trepidante attesa. Non trattengo l’euforia e la gioia. Per anni mi sono battuto per tenere alta l’attenzione sul prezioso bene e perché fosse messo in sicurezza dalla proprietà in modo da scongiurarne la perdita definitiva. Quindi oggi è una bellissima giornata di primavera per chi come me crede del valore storico ed architettonico della antica dimora. Fa altrettanto piacere sapere dalle prime notizie che l’aggiudicazione sembra a favore di una cordata di imprenditori ternani. Se così, ci da sicurezza sul fatto che ne riconoscano anche il grande valore affettivo che quel luogo ha per la città.  E che nel futuro della villa, con la sua ritrovata bellezza, possa esserci una possibile fruizione pubblica. A loro va un grande ringraziamento e incoraggiamento per la sfida imprenditoriale che li attende.
Mi piace pensare che oggi la città si riappropria di uno dei suoi luoghi del cuore.”