“Ho espresso a Franco Allegretti e Giorgio Brighi la mia vicinanza e la mia solidarietà per la difficilissima situazione che ha portato alla crisi di Tele Galileo e ai gravi rischi che corre la stessa Radio Galileo. L’informazione locale è preziosa e vitale e in questo terribile anno che abbiamo vissuto il suo ruolo di riferimento per i cittadini si è accresciuto. Ciononostante i colpi subiti dal settore in questi anni sono stati tanti, nonostante sforzi che Governo e Parlamento hanno cercato di fare. Anche in Umbria, a Terni, la situazione dell’informazione locale, delle redazioni locali è drammatica. È un problema di tutti e aggiungo anch’io la mia piena disponibilità di parlamentare (ma anche di giornalista) a lavorare perché questo bene prezioso sia salvaguardato e – in questo quadro – sia tutelato il lavoro di giornalisti, tecnici e settori collegati. Occorre una mobilitazione di tutte le istituzioni e di tutte le forze sociali. E a Terni, città particolarmente colpita dalla crisi economica e sociale, una esperienza di grande valore come Radio Galileo non può, non deve spegnersi “.

Così il deputato umbro Walter Verini (PD)