Ha accoltellato l’ex moglie dal quale è separato numerose volte e poi è fuggito a bordo di un’auto. E’ accaduto intorno alle 3 della notte scorsa nel quartiere di San Carlo Arena, a Napoli. La donna, 40 anni, è morta all’ospedale Cardarelli della città partenopea, dove era stata ricoverata in condizioni molto gravi a causa delle 12 coltellate ricevute.

L’uomo, un 43enne napoletano, dopo la fuga, si è costituito – alle 7 del mattino – alla stazione dei carabinieri di Montegabbione, in provincia di Terni, dove ha citofonato dicendo di avere ucciso la moglie.

Non c’è un motivo particolare nella scelta operata dall’uomo di rivolgersi proprio a quella caserma di Carabinieri. Dopo essersi allontanato dal luogo dell’omicidio, in sostanza, ha preso la vettura senza una meta precisa, poi quando ha realizzato che era inutile continuare si è fermato nel posto più vicino dove costituirsi.

Il 43enne è al trattenuto in caserma, in attesa che sia sentito dalla procura di Terni alla presenza del magistrato di turno e dei carabinieri del nucleo investigativo.