Le pattuglie dell’Arma in servizio di controllo del territorio nel Comune di Amelia, che negli ultimi giorni – soprattutto nell’arco orario notturno – sono state aumentate nel numero a fronte dell’aumento dei reati predatori riscontrati nella zona, prevalentemente in aree industriali, nel corso della notte appena trascorsa dopo la consumazione di un furto, che al momento risulta di non ingente valore, sono riuscite a sventare la consumazione di almeno altre tre razzie grazie al rapido intervento dei militari presso altrettante ditte sparse sul territorio.

La Centrale Operativa dei Carabinieri di Amelia, già dopo il primo furto, faceva convergere dal Capoluogo di Provincia ulteriori autoradio dei Carabinieri e richiedeva il supporto delle volanti della Polizia Stradale al fine di saturare l’area e chiudere eventuali vie di uscita. Tale manovra dava i propri frutti poiché, a seguito di questa cinturazione, i ladri si davano alla fuga a piedi nelle campagne locali, e ciò appare evidente in quanto nelle ore successive sulle vie di comunicazioni non veniva riscontrato alcun passaggio di veicoli.

I successivi servizi di perlustrazione consentivano, intorno alle ore 01.00 circa, di rinvenire una vettura Alfa Romeo di colore scuro, sul cui conto si stanno al momento incentrando gli approfondimenti investigativi.