E’ scomparso Francesco Innamorati, partigiano e per lungo tempo presidente dell’Anpi dell’Umbria.

Lo ha reso noto la stessa associazione.

Innamorati è stato definito mente lucida e aperta che “ha impersonato sino alla fine, con la tenacia che lo contraddistingueva, quei valori di libertà, di giustizia, di solidarietà e di pace che lo avevano spinto giovanissimo a partecipare alla lotta di resistenza e alla liberazione, primo fra tutti”.

E’ considerato “memoria storica della resistenza umbra, sempre pronto a divulgarne i valori, ma anche partecipe attivo in ogni fase della vita politica, sempre pronto a dare il suo contributo vivo e profondo alla costruzione di una sinistra unita che, proprio in nome dei valori e dell’esperienza partigiana, fosse l’artefice di una società più giusta, più umana e socialista”.