Due pattuglie della Volante di Terni sono intervenute – intorno alle 3 della notte scorsa – presso il reparto di medicina d’urgenza dell’ospedale “Santa Maria” per bloccare un romeno di 32 anni, ubriaco, in piena escandescenza. L’uomo era stato soccorso nella serata da un’ambulanza e trasportato al nosocomio. Qui si è scagliato contro i sanitari e i parasanitari che cercavano di calmarlo, procurando lesioni personali tra 8 e 10 giorni a quattro di loro, mordendo anche due poliziotti.

Questa mattina il personale della Squadra Volante lo ha prelevato e lo ha condotto in questura dove è stato fotosegnalato e denunciato per lesioni aggravate in quanto commesse nei confronti di personale sanitario nell’esercizio delle sue funzioni. All’atto di condurlo in questura i poliziotti gli hanno trovato anche una dose di hashish e per questo è stato segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti. In considerazione della gravità della condotta tenuta dal romeno il questore ha subito disposto, tramite l’ufficio immigrazione, l’avvio della procedura per l’allontanamento dal territorio nazionale.