Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, l’Umbria è l’unica Regione italiana che registra una classificazione complessiva di rischio “alta”, per tre o più settimane consecutive.

Ad evidenziarla la tabella relativa agli indicatori per la valutazione del rischio allegata al monitoraggio settimanale della cabina di regia. L’indice Rt della Regione Umbria, è pari a 0.96 (0.9-1.02).