Nel corso della mattinata di eri a Terni, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà per i reati di “mancanza dei documenti di riconoscimento”, “inottemperanza all’ordine di lasciare il territorio nazionale”, “lesioni personali aggravate” e di “rifiuto di fornire le proprie generalità”, un ragazzo egiziano di 23 anni, in Italia senza fissa dimora e già noto alle Forze dell’ordine. I militari hanno fermato il 23enne in via del Plebiscito, in seguito ad una lite per motivi di gelosia,  ha picchiato una conoscente, italiana e coetanea, studentessa, incensurata, causandole lievi lesioni.