Flaminia chiusa precauzionalmente dalla notte scorsa, tra Narni e Testaccio, a causa di un movimento franoso di rocce e vegetazione.

Non è stata interessata direttamente la strada sottostante, ma – spiega il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti – visto il distacco di grandi massi e la situazione di rischio, è stato deciso di interrompere la viabilità in entrambe le direzioni in attesa dell’intervento di Anas e del ripristino della totale sicurezza.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Terni.