L’Umbria rimarrà regione “gialla” per il rischio Covid nella prossima nuova divisione del Paese. Per questo territorio le restrizioni previste sono quindi destinate a rimanere a livello minimo.

Passano invece in area arancione le regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto. Per queste aree il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in serata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 10 gennaio.