Un pensionato ternano di 89 anni è stato denunciato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia e detenzione abusiva di armi e munizioni.

Nella tarda serata di venerdì i militari sono intervenuti nella sua abitazione a Terni su richiesta della sua convivente, coetanea, la quale aveva segnalato al 112 – hanno riferito i militari – di essere stata aggredita nuovamente dall’uomo e di essere, ormai da anni, sottoposta a continui atti vessatori e minacce.

Nel corso dell’intervento, in un capanno adiacente all’abitazione, nascosti all’interno del tubo di una stufa, i carabinieri hanno trovato e sequestrato una doppietta cal.12 non denunciata e numerose cartucce di vario calibro.