E’ stata la dottoressa Michela Cardamone, del team vaccinale della Usl 1, la prima vaccinata per il Covid in Umbria. Ha ricevuto la dose all’ospedale di Spoleto, scelto come base per il “vaccine day”.

“Il mio – ha detto – vuole essere un messaggio a non avere paura del vaccino, un esempio per la popolazione nella speranza di essere d’aiuto a chi è titubante”.

Complessivamente sono state 85 le dosi somministrate.

Massimo De Fino, commissario della Usl Umbria 2, nel punto stampa presso la struttura sanitaria ha ricordato che “è prevista tra tre, quattro giorni la seconda fornitura di dosi in Umbria e questo si ripeterà con cadenze settimanali” Ha inoltre ricordato che “tra 21 giorni sarà somministrata la seconda dose a chi si è vaccinato oggi, mentre l’immunizzazione ci sarà tra circa un mese”. “Nel frattempo – ha concluso De Fino – nessuno abbassi la guardia”.

 

Presenti, al punto stampa, anche gli altri commissari delle aziende sanitarie e ospedaliere umbre. Rispetto alle 15 mila lettere con cui si sono invitati tutti gli operatori sanitari ad aderire alla vaccinazione, al momento – è stato detto – hanno aderito in 7 mila”.