In Umbria gli attualmente i positivi asintomatici al Covid sono in prevalenza giovani e maschi. È quanto emerge dai dati presentati dal gruppo epidemiologico della Regione durante la conferenza stampa di aggiornamento settimanale sull’andamento dell’epidemia.

“Si sta registrando un numero consistente di positività al virus nella popolazione di età compresa tra 0 e 24 anni, quindi prevalentemente tra i giovani spesso asintomatici. Uno su tre in questa fascia è positivo senza sintomi” hanno affermato gli esperti. L’assenza di sintomi si conferma quindi “significativamente associata” – è stato spiegato – oltre che alla giovane età anche al sesso maschile.

Riguardo al quadro più generale, l’interruzione della “brusca” discesa dei casi positivi è stata individuata intorno all’8 dicembre, quando sono ripresi i movimenti delle persone e quindi risaliti gli asintomatici nella fascia di popolazione più giovane.

Il dottor Mauro Cristofori e la dottoressa Carla Bietta del nucleo epidemiologico della Regione hanno anche sottolineato che “i numeri, pur scesi, sono comunque più alti di settembre visto che siamo in inverno. Questi dati quindi – hanno aggiunto – devono indurre gli umbri a non abbassare la guardia, al contrario bisogna essere coscienti che la situazione è ancora impegnativa e i comportamenti individuali possono essere determinanti”.