Intorno alle ore 22.45 del 28 novembre scorso ignoti tentarono di incendiare una tabaccheria di piazza San Giovanni a Stroncone. I carabinieri si erano immediatamente portati sul posto per le ricerche di una vettura di colore chiaro che alcuni passanti avevano notato sostare in piazza San Giovanni poco prima del fatto. I Carabinieri di Stroncone e del Comando Compagnia di Terni iniziarono tutti i necessari approfondimenti, sia con investigazioni classiche che tramite accertamenti tecnici. Nel corso della mattinata di oggi, al termine delle attività investigativa sopra indicate, e soprattutto grazie alla individuazione della Mercedes bianca utilizzata per raggiungere il luogo del reato per poi dileguarsi, i Carabinieri di Stroncone hanno deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Terni per il reato di “danneggiamento a seguito di incendio” un uomo ternano di 31 anni ed una sua coetanea, anche lei ternana, ritenuti responsabili in concorso dell’incendio della tabaccheria. Le motivazioni poste alla base del gesto sarebbero da ricondurre a dissapori incorsi tra il titolare dell’esercizio commerciale ed i due indagati.