Verso le ore 16:30 di ieri una donna chiamava sul numero di Pronto Intervento 112 segnalando un sacco sospetto sulla sp19 in Collescipoli all’altezza del civico nr.44. La richiedente per la precisione riferiva telefonicamente che, insospettita dai movimenti di un sacco dell’immondizia nero, posto nei pressi di un muretto, dopo averlo aperto vi trovava una persona all’interno. Sbalordita, quindi, telefonava ai Carabinieri che inviavano immediatamente una Gazzella sul posto perché si rendesse conto di cosa stesse succedendo. All’arrivo dei Carabinieri veniva trovato un uomo, in strada, nei pressi del mulino, in buona salute fisica il quale asseriva di aver trovato riparo dalla pioggia e dall’umidità all’interno proprio di quel bustone nero. I successivi accertamenti alla banca dati permettevano di risalire alla sua identità, si tratta di un extracomunitario di origine serba, di 36 anni, in Italia senza fissa dimora ed irregolare, già noto alle Forze dell’ordine, il quale è risultato inottemperante all’ordine di uscire dal territorio nazionale emesso dal Questore di Terni lo scorso mese di novembre, motivo per il quale lo straniero, dopo essere stato rifocillato nella Caserma dei Carabinieri con un panino ed una bevanda comprati dai militari di Collescipoli, è stato deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica per l’inosservanza del provvedimento di uscire dal territorio nazionale e sottoposto a nuovo analogo ordine.