‘Mi Rifiuto’, il gruppo civico che da tempo sta ripulendo il Ternano a suon di iniziative, si è adeguato come tutti alla pandemia da Covid-19, in particolare alle norme vigenti, dando vita ad iniziative ‘in solitaria’, diversamente da quelle ‘aggregative’ messe in atto quando si poteva. Così dal 23 ottobre, il gruppo ha trovato una nuova operatività, quanto mai utile vista la sporcizia che continua a ‘soffocare’ ampie parti del territorio, anche e soprattutto della città di Terni. Rifiuti in parte legati anche alle nuove esigenze sanitarie – guanti, mascherine – e alla ristorazione da asporto, come buste di carta e bicchieri di plastica.

I primi due interventi ‘in solitaria’ sono stati messi in atto lunedì: da Emiliano, che nella zona di Collerolletta ha raccolto una grossa quantità di plastica, vetro, rifiuti indifferenziati e ingombranti, e da Domenico che fra Colleluna e via del Centenario ha pulito la zona da tutta una serie di materiali, compresa una batteria per autovetture. Quanto raccolto verrà, come di consueto, consegnato ad Asm per il successivo smaltimento.