“Abbiamo da subito interdetto l’area del crollo. La strada che porta al duomo non ha subito ripercussioni, essendo distante una decina di metri dalla frana e quindi perfettamente praticabile”. Lo dice l’assessore ai lavori pubblici, Avio Proietti Scorsoni, a proposito del crollo del muro del belvedere del duomo avvenuto ieri, durante il maltempo che ha imperversato su Amelia, l’amerino e il resto del territorio provinciale.

“Il fronte franato è di circa 10 metri ed ha interessato un’area incolta al di sotto del belvedere dove si sono riversate le pietre di cui era composto il muraglione di contenimento”, spiega l’assessore il quale annuncia anche l’attivazione, già avvenuta, dei controlli di sicurezza su tutta l’area interessata.