Terni, a conclusione di mirati ed approfonditi accertamenti conseguenti alla presentazione pochi giorni prima di una denuncia-querela sporta da una donna italiana residente a Terni di 50 anni, sposata, i Carabinieri di Collescipoli hanno dato esecuzione ad una ordinanza che dispone la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con il divieto di avvicinamento alla donna e alla figlia minore emessa dall’ufficio G.I.P. presso il locale Tribunale a carico di un uomo di Terni, marito, di poco più grande, già noto alle Forze dell’ordine. Le indagini hanno permesso di appurare che l’uomo, nel corso degli anni, ha sottoposto la donna a continui atti vessatori e maltrattamenti, costituiti in insulti e minacce, sfociate in ripetute violenze fisiche anche in presenza della loro figlia minore, che hanno sottoposto la donna e la figlia ad un forte stato di prostrazione. Prosegue l’impegno delle donne e degli uomini dell’Arma a favore delle fasce più deboli della cittadinanza, e quindi delle donne che devono sempre denunciare, mai tacere!!!