Nella giornata di ieri, a conclusione di una articolata attività investigativa, i Carabinieri del Comando Stazione di Orvieto hanno proceduto a deferire in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica un uomo per il reato di furto. Come già accennato, al termine di un’attività di indagine scaturita dalla presentazione presso i Carabinieri di Orvieto di una denuncia/querela sporta per un furto subito nell’ottobre del 2020 da un commerciante di Orvieto centro, proprietario in una enoteca, i Carabinieri sono riusciti ad identificarne l’autore che è un uomo di Napoli, classe 1975, residente a Casalnuovo (NA), già noto alle Forze dell’ordine.

Questi, l’8 ottobre scorso si rendeva responsabile di un “furto con destrezza” sottraendo, dall’interno della cassa dell’esercizio commerciale di corso Cavour, la somma in denaro contante di circa trecento euro. I militari sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo, che è poi risultato essere un “seriale”, grazie alla visione del sistema di telecamere a circuito chiuso del locale, tracciandone poi gli spostamenti visionando le telecamere di altri esercizi privati e pubblici della città. L’uomo aveva commesso stesso identico furto nello stesso locale sempre ad Orvieto nei mesi precedenti, fatto per il quale dovrà risponderne alla Giustizia insieme all’attuale crimine commesso e scoperto grazie ai Carabinieri ed alla collaborazione dei cittadini di Orvieto.