“Quello di quest’anno a Terni sarà un Natale luminoso e sobrio, con un messaggio di speranza e di concordia, tanto più necessario nella difficile situazione che tutti stiamo vivendo a causa della pandemìa”, dicono gli assessori gli assessori Andrea Giuli, Stefano Fatale e Leonardo Bordoni

Pur nella complessa situazione finanziaria in cui si trova il Comune, l’amministrazione comunale ha inteso mettere in campo, insieme alle aziende partecipate e controllate e ad altri soggetti istituzionali, “uno sforzo corale per offrire un Natale suggestivo e accogliente alla città, consapevoli delle limitazioni imposte dal Covid19, e rispondere anche alle tante sollecitazioni che giungono dalla comunità e dai settori produttivi”.

Il Comune ha posto in essere un bando per gli eventi natalizi, mettendo a disposizione 40mila euro per illuminare una porzione di centro città più ampia dello scorso anno. A questo si è aggiunto un contributo di 20.000 euro della Fondazione Carit.
Inoltre, su spinta e proposta di Palazzo Spada, anche Asm, Umbria Energy, FarmacieTerni, TerniReti e Sii hanno deciso di contribuire al Natale di Terni in vario modo, anche per cercare di venire incontro ai commercianti sul fronte dei costi dell’energia elettrica delle luminarie, nonché su quello delle agevolazioni per i parcheggi.

Per il periodo delle festività, infatti, si è deciso di attivare una scontistica sui costi orari dei parcheggi interrati di San Francesco, Largo Manni e Corso del Popolo, nell’intento di facilitare il cittadino e l’utente in vista dello shopping natalizio.

“Per tutto questo – affermano gli assessori Giuli, Fatale e Bordoni – l’amministrazione non può che ringraziare la Fondazione Carit e i rappresentanti di Asm, UmbriaEnergy, FarmacieTerni, TerniReti e Sii, così come le società Parcheggi Italia e Corso del Popolo, che hanno inteso aderire all’appello del Comune. Siamo consapevoli che tali interventi non sono di per sé risolutivi o esaustivi, e siamo coscienti delle difficoltà che vive la città. Ma quello messo in campo è, in questo momento, l’impegno possibile che possiamo sostenere, con un pacchetto di iniziative non trascurabili a vantaggio della comunità. Crediamo che tutto ciò possa essere apprezzato, tenendo conto di una situazione oggettivamente complicata sotto molti aspetti”.