COVID
La volante del Commissariato di Città di Castello durante il servizio di controllo del territorio, intercettava un’autovettura che percorreva le vie della città a velocità molto elevata. Gli operatori procedevano immediatamente all’inseguimento e successivo fermo e controllo del veicolo e dell’occupante il quale risultava essere un cittadino extracomunitario regolare sul territorio nazionale, che, dopo il controllo documentale, risultava non aver mai conseguito la patente di guida. Pertanto gli agenti procedevano prontamente al fermo amministrativo del veicolo per tre mesi e ad elevare tre sanzioni amministrative.
Lo stesso è stato contravvenzionato anche per non avere saputo dare giustificazione circa la presenza in strada oltre le ore 22:00 come previsto dalla normativa vigente in materia di contrasto all’emergenza epidemiologica.
In tutto al cittadino straniero sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 6000 euro.