Trovato senza mascherina davanti a un bar di Umbertide, un 27enne, risultato ubriaco, ha reagito ai carabinieri dicendo loro che piuttosto che pagare la multa, avrebbe dato il denaro a qualcuno per bruciare le abitazioni dei due militari. E’ stato così denunciato a piede libero per minaccia a pubblico ufficiale.

Dopo la sua reazione, il giovane – riferisce l’Arma – è stato condotto negli uffici della stazione dei carabinieri. Oltre a essere denunciato, è stato anche sanzionato amministrativamente per non avere utilizzato i previsti dispositivi di protezione nonché per lo stato di ubriachezza in luogo pubblico.