“Tra febbraio e marzo ci sarà una terza ondata Covid e se qualcuno in Italia pensa che a Natale saremo tutti belli liberi dal virus si sbaglia”: è quanto ha detto Guido Bertolaso partecipando ad una trasmissione radiofonica nazionale.

Per Bertolaso “la situazione nazionale attuale è molto seria per quanto riguarda il Servizio sanitario. Abbiamo grandi problemi negli ospedali – ha aggiunto – dove sono sotto stress i medici e gli infermieri, ma ci sono anche problemi al 118 e nelle terapie intensive”.

Parlando invece della situazione strettamente legata all’Umbria, dove è consulente della Regione per la gestione dell’emergenza pandemica, l’ex capo della Protezione civile nazionale ha spiegato che qui “la situazione è abbastanza sotto controllo grazie anche agli ospedali da campo militare e della Croce rossa che sono stati montati a Perugia e Terni. Assieme anche al piano che si è redatto – ha aggiunto Bertolaso – credo che l’Umbria sia in grado di resistere”.