Quando si dice che “l’occasione fa l’uomo ladro” ci si può riferire a quanto accaduto qualche giorno fa ad un pensionato incensurato che, entrato in una tabaccheria del centro cittadino, ha trovato sul bancone un portafoglio evidentemente dimenticato da un cliente. Approfittando della distrazione del titolare l’uomo ha aperto il portafoglio per verificarne il contenuto e con destrezza se ne è appropriato, fingendo che fosse il suo. Quando dopo poche ore il proprietario si è reso conto di aver smarrito il portafoglio ed ha sporto querela presso la Stazione Carabinieri di Papigno i militari hanno proceduto a visionare le telecamere di videosorveglianza della tabaccheria e, dopo varie ricerche, nella mattinata di ieri, sono riusciti ad identificare l’insospettabile autore del furto, che si è detto pentito del gesto, pentimento che però non è riuscito ad evitargli una denuncia. Il portafoglio ed il suo contenuto, pari a 100,00 euro in contanti e vari documenti personali, sono stati restituiti al legittimo proprietario.

COVID, L’UMBRIA PREVEDE ALTRI 150 POSTI LETTO ORDINARI E 40 IN INTENSIVA