Un incontro per rappresentare la necessità di prevedere l’interramento dell’elettrodotto Villavalle-Spoleto. È quanto è avvenuto ieri mattina davanti al Palazzo comunale, dove il comitato “Interriamo l’elettrodotto” ha organizzato un sit- in consegnando al Sindaco Umberto de Augustinis le oltre 2000 firme raccolte.

La vicenda riguarda il progetto di realizzazione dell’elettrodotto che, su oltre 5km di nuovo tracciato attraverso le zone di Colle Attivoli, Torricella, Collerisana e Santo Chiodo, prevede ad oggi l’interramento di soli 0,5 km nella zona di via Benedetto Croce e via dei Filosofi, con l’utilizzo di piloni esterni per i restanti 4,5 km.

“Condivido la vostra preoccupazione e sostengo le vostre posizioni, che sono le stesse di questa amministrazione – ha dichiarato il Sindaco de Augustinis nel corso dell’incontro, a cui hanno partecipato anche il vicesindaco Beatrice Montioni, l’assessore Francesco Flavoni e il consigliere comunale David Militoni, che sull’argomento ha presentato una mozione lunedì scorso – Non abbiamo abbassato la guardia e stiamo lavorando affinché si possa arrivare ad una variante migliorativa rispetto al progetto che conosciamo. Puntiamo a salvaguardare la salute dei cittadini e ad evitare un intervento che riteniamo possa avere un impatto ambientale e paesaggistico dannoso per il nostro territorio”.

Proprio a seguito della presa di posizione dell’amministrazione comunale e del comitato, entrambi favorevoli all’interramento dell’elettrodotto, Terna, la società che si occupa della realizzazione del progetto, ha chiesto un incontro al Comune di Spoleto per il prossimo mercoledì 18 novembre.