“Combattere il Covid-19 chiudendo gli ospedali.
Solo la governatrice Tesei e l’assessore Coletto potevano pensare a una cosa del genere.
Dopo aver perso 7 mesi a correre dietro agli ospedali da campo, hanno così deciso di presentare il conto della loro incapacità ai cittadini umbri, mettendo in contrasto la lotta al covid-19 con quella del diritto all’accesso alle cure per migliaia di persone.
Infatti, alla faccia delle rassicurazioni dei supporters di centrodestra e del commissario straordinario dell’Azienda Usl Umbria 2, in queste ore dopo la chiusura delle strutture sanitarie di Narni ed Amelia i cittadini stanno ricevendo le disdette per le visite ambulatoriali programmate per i prossimi giorni.
La cosa più inquietante è che Governatrice e Assessore da giorni sembrano aver abbandonato la nave, già in fila per le scialuppe.
Al fronte hanno lasciato il soldato De Fino che promette il pieno ripristino dei servizi senza peraltro dire che il 31 dicembre scade il suo mandato come commissario della USL2 e quando i servizi dovranno essere ripristinati potrebbe non essere più in capo all’azienda sanitaria.
Intanto noi consiglieri di minoranza (e immagino anche quelli di maggioranza) siamo letteralmente sommersi da richieste di aiuto. Richieste che arrivano da tutti quei cittadini che, pur capendo l’importanza della battaglia contro il covid-19, non capiscono per quale motivo debbano rinunciare al loro diritto alla salute, al diritto di accesso alla cura quando questo riguarda la maggior parte delle potenziali patologie.
L’Umbria era stata graziata dalla prima ondata del virus ed i mesi successivi potevano servire per potenziare il sistema e prepararsi meglio alla prevedibile seconda ondata. Il governo nazionale ha inviato 69 ventilatori per terapia intensiva, l’amministrazione doveva quanto meno assumere per tempo gli specialisti necessari e adeguare un piano che invece è stato deliberato solo pochi giorni fa, già superato dopo l’arrivo di Bertolaso. Gli umbri meritano una classe politica con il timone in mano, salga a bordo governatrice Tesei…” di Thomas De Luca – Consigliere Regionale dell’Umbria del Movimento 5 Stelle