Sono in corso in questi giorni gli interventi per il rifacimento delle strisce pedonali in diverse zone della città. Lo rende noto l’assessore alla mobilità Leonardo Bordoni. “I fondi a disposizione derivano, come previsto dalla normativa, da una parte degli incassi delle multe per violazioni al codice della strada che devono essere utilizzati per garantire la sicurezza della circolazione”. “Considerata la limitatezza dei fondi a disposizione, insieme agli uffici, abbiamo deciso di privilegiare gli attraversamenti pedonali che conducono alle scuole, in particolare le primarie e le materne, quelle cioè tuttora aperte, per tutelare la sicurezza dei bambini e delle bambine. Non saranno rifatte solo le strisce pedonali di fronte alle scuole, ma quelle che si riferiscono ad un intero percorso che conduce all’ingresso delle scuole dalle vie principali. Naturalmente saranno rifatti per primi gli attraversamenti pedonali che, a causa dell’usura, sono diventati meno visibili. In prossimità delle scuole saranno rifatti anche alcuni stalli per la sosta auto disabili”.

Gli interventi complessivamente sono oltre trenta e riguarderanno sia i quartieri che il centro urbano. In particolare: via del Mandorlo, via della Pernice a Borgo Rivo, via Gabelletta, strada della Pittura alla stazione di Cesi, via delle Terre Arnolfe a Campomaggiore, via del Rivo a Campitello, via Curio Dentato, via Rossini, via dell’Annunziata, via Casali a Papigno, strada di Acquasparsa, via Rosselli, via XX Settembre, via Buonarroti, via Battisti.