Tre famiglie di Terni e una di Ciconia, ad Orvieto, riceveranno quattro tablet già predisposti per la navigazione in internet per agevolare, almeno in parte, la didattica a distanza di giovani studenti appartenenti a famiglie bisognose segnalate dalla Caritas diocesana.

A donarli al direttore della Caritas, Ideale Piantoni, accogliendo l’invito del vescovo, Giuseppe Piemontese, sono state la guardia di finanza di Terni e Orvieto e le locali sezioni dell’associazione nazionale finanzieri in congedo

“Questa iniziativa di solidarietà nasce da un forte senso di appartenenza a questa comunità – sottolinea il comandante provinciale della Gdf, colonnello Livio Petralia – per un concreto sostegno e incoraggiamento in un periodo di crescente allarme sociale. Grazie alla Caritas diocesana per la costante e preziosa opera a sostegno di tutta la comunità”.

Un gesto, quello delle fiamme gialle in servizio e in congedo, che ha l’obiettivo di promuovere il diritto allo studio e arginare quanto più possibile le distanze sociali e le disuguaglianze.

Il personale della guardia di finanza in forza al comando provinciale di Terni, durante il lockdown, aveva raccolto fondi e acquistato generi alimentari donati alle associazioni San Martino della Caritas, Ancescao e Azione cattolica giovani per le famiglie in difficoltà.