La brutale aggressione è avvenuta nel tardo pomeriggio di domenica 1 novembre, quando il titolare del distributore di benzina Berardozzo a Narni, si è recato presso la colonnina automatica del self service per ritirare l’incasso della giornata è stato aggredito da almeno tre persone. La banda ha iniziato a colpire il malcapitato con calci e pugni per farsi consegnare i soldi, una volta impossessatosi del bottino, intorno ai 1.500 euro, i malviventi si sono dileguati. L’allarme ai carabinieri di Narni, coadiuvati dalla Tenenza di Amelia, è stato dato da alcuni residenti che hanno assistito alla scena. Il benzinaio 46enne ha riportato diverse ferite fortunatamente non gravi che hanno comunque richiesto l’intervento del 118. Indagini serrate da parte dei carabinieri nel tentativo di risalire agli autori della violenta rapina, l’ipotesi comunque è di una azione compiuta da persone venute da fuori regione.