Sono 15 i soccorritori formati a Papigno, presso il polo didattico territoriale del comando dei vigili del fuoco di Terni, con il 78/o corso Sfa, Soccorritore fluviale alluvionale.

Provenienti dalla direzione regionale Sicilia, per 15 giorni, si sono addestrati nelle acqua del fiume Nera, a ridosso delle Cascate delle Marmore, apprendendo le tecniche per i soccorsi in acque con corrente.

Il comandante provinciale del corpo, Giancarlo Cuglietta, ha espresso “piena soddisfazione per l’attività svolta e per la connotazione sempre più nazionale che sta avendo il polo di formazione ternano nello svolgimento di corsi soprattutto a carattere fluviale”.

Lo stesso comandante ha poi rivolto un ringraziamento ai partner, il Comune e la Provincia di Terni, nonché alla società Erg, che ha assicurato un costante livello delle acque, condizione indispensabile per la riuscita del corso.