Tre operatori sanitari dell’area medica del presidio “Santa Maria della Stella” sono risultati positivi al coronavirus.

Dalle prime indagini si è accertato che il primo contagio è avvenuto al di fuori della struttura ospedaliera per poi estendersi ai due colleghi malgrado l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale ed il rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza.
Concluse l’indagine epidemiologica e le attività di contact tracing, è attualmente in corso l’esecuzione di tamponi rinofaringei al personale del reparto, ai pazienti ricoverati e ai contatti stretti dei tre soggetti positivi.

Contestualmente sono state attivate, dalla direzione sanitaria ed ospedaliera, tutte le misure di protezione e di isolamento: sospensione temporanea dei ricoveri nel reparto ospedaliero, sanificazione e disinfezione degli ambienti e, come detto, controlli a tappeto al personale e ai degenti.
La situazione, al momento, è sotto controllo e continuamente monitorata dalla direzione strategica dell’azienda sanitaria Usl Umbria 2