Verso le ore 18:45 di ieri un responsabile di un supermercato posto nei pressi di via Romagna di Terni, telefonava sul numero di Pronto Intervento 112 dei Carabinieri riferendo che alcuni ragazzi sul cui conto sono in atto accertamenti volti alla loro identificazione, avevano tentato di asportare alcuni generi alimentari senza pagare e, una volta scoperti dal personale in servizio antitaccheggio, si davano alla fuga abbandonando nel parcheggio l’autovettura con cui erano giunti al punto vendita, con le chiavi ancora inserite nel quadro. I militari giunti sul posto accertavano che gli ignoti ladri avevano asportato generi alimentari, gran parte dei quali abbandonati all’interno della vettura, per un valore di circa 5000 euro. Inoltre i due, durante la fuga, perdevano facendolo cadere a terra un secondo mazzo di chiavi, che aprivano un secondo veicolo. I due automezzi sono stati sottoposti a sequestro per gli accertamenti tecnici successivi. Una parte cospicua dei generi alimentari rinvenuti all’interno del veicolo è stata restituita al punto vendita mentre altri generi alimentari sono stati sottoposti a sequestro. La probabile destinazione dei generi alimentari rubati (gran parte dei quali, ovviamente, prodotti di marca e di alto valore economico) potrebbe essere la capitale, per essere venduti probabilmente e soprattutto in “mercati” non autorizzati e spontanei che si vedono aprire sempre più di sovente per le strade cittadine; ovviamente in questi siti i prodotti rubati vengono venduti con importanti deprezzamenti rispetto al loro effettivo valore di mercato.

COVID-19, TEST SIEROLOGICI GRATUITI PER STUDENTI E GENITORI NELLE FARMACIE UMBRE