Verso le ore 17.00 di ieri giungevano sul 112 diverse chiamate da alcune donne, italiane e straniere, che riferivano di un litigio solo verbale ma molto acceso in via Brodolini. I Carabinieri, immediatamente intervenuti, constatavano che in effetti il litigio verbale era ancora in atto, ma tra alcune mamme che discutevano animatamente in merito ad un pallone conteso tra i loro figli che stavano giocando per strada. I ragazzini avevano iniziato a discutere per chi dovesse tirare per primo e, di lì a breve, la mancata soluzione delle controversia tra giovani si è tramutata in un litigio tra mamme. Nessun contatto fisico c’è stato, gli eventuali reati saranno procedibili a querela. Calmati gli animi, i Carabinieri hanno ripreso il loro servizio.

MEZZO RACCOLTA RIFIUTI IMPATTA CON UNA 500 CHE INVADE CORSIA E SI SCONTRA CON CAMION, UN FERITO