“Avevamo chiesto un intervento d’urgenza con decreto presidenziale per fare chiarezza sulla situazione che sta interessando il nostro ospedale, ma comprendiamo la decisione del Presidente del Tar, anche alla luce della confusa situazione di emergenza sanitaria in cui ci troviamo”.

Così il Sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis a seguito della decisione del Presidente del Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria Raffaele Potenza che, nel pronunciamento di questa mattina, ha respinto “la domanda di misura monocratica”.

“Restano chiaramente le preoccupazioni che abbiamo espresso in più occasioni nei giorni scorsi – ha aggiunto il Sindaco de Augustinis – e rappresenteremo tutte le ragioni della città di Spoleto, a tutela della salute e l’incolumità di ogni cittadino, nella trattazione collegiale fissata per il prossimo 17 novembre”.