Sono 93 i posti letto di terapia intensiva disponibili in Umbria, dieci dei quali a ieri sera ancora disponibili. Lo ha detto la presidente della Regione Donatella Tesei nel corso di una conferenza stampa per fare il punto sull’emergenza Covid.

“I posti in intensiva – ha sottolineato la governatrice – sono in crescita secondo un processo modulare già predisposto. Siamo in grado di arrivare fino a 124″.

Riguardo all’evoluzione della pandemia, la presidente ha parlato di “curva esponenziale” per la quale si agisce “in grande emergenza”.

La presidente della Regione si è anche soffermata sulla trasformazione in struttura Covid dell’ospedale di Spoleto, al centro negli ultimi giorni di proteste da parte di cittadini e istituzioni locali. “Un progetto – ha aggiunto – che si inserisce nella risposta generale della sanità umbra all’emergenza Covid”. “Alla fine dell’emergenza – ha ribadito Tesei – tutte le strutture torneranno alla loro funzione originaria”.