Scatta da questa sera il piano di controllo, deciso in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto e adottato con ordinanza del Questore. Raddoppiate le risorse in campo di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale. Nel mirino: uso della mascherina, ormai obbligatoria all’esterno, ed assembramenti in luoghi pubblici.
I rigorosi controlli sono dettati dall’esigenza non più derogabile di sostenere le strutture sanitarie che si trovano a fronteggiare una situazione emergenziale. Intanto, tornano le prime multe adottate dalla Polizia di Stato per il mancato uso della mascherina. Lunedì un primo incontro, convocato dal Prefetto per una verifica della situazione generale.